La mission della Fondazione

 

La "Fondazione A-Norma Welfare finanziario comunitario”, in breve “A-Norma”, non persegue fini di lucro, è apartitica, opera nel settore della promozione e tutela dell’attività e della qualità degli Educatori[1] e Pianificatori[2] Finanziari Assicurativi Previdenziali che operano in conformità con la normazione tecnica elaborata dagli Enti di Normazione ISO e UNI nel campo della educazione finanziaria, pianificazione finanziaria economica patrimoniale personale e del welfare finanziario assicurativo previdenziale.

Inoltre, A-Norma intende favorire lo sviluppo da parte degli utenti (cittadini) di attività di pianificazione ed educazione finanziaria di una cultura della qualità che consenta di saper riconoscere e discriminare un soggetto che opera in conformità con la normazione tecnica elaborata dagli Enti di Normazione ISO e UNI nel campo della educazione finanziaria, pianificazione finanziaria economica patrimoniale personale e del welfare finanziario assicurativo previdenziale, anche mediante uno schema di “valutazione di parte seconda”.

Per perseguire i propri scopi, A-Norma incoraggia, sviluppa, promuove, tutela e garantisce la qualità e le competenze dei propri associati attraverso la presenza in ambito nazionale ed internazionale, pubblico e privato, sviluppando inoltre le seguenti attività:

a.  ricercare e favorire l’adesione alla Fondazione di soggetti che condividano lo scopo sociale di A-Norma e che operino in conformità ai requisiti di piena rettitudine deontologica, morale ed etica nonché ai requisiti definiti dalla normazione tecnica elaborata dagli Enti di Normazione ISO e UNI;

b.  coordinare ed unificare le singole iniziative di soggetti che progettano ed erogano attività di educazione finanziaria, articolandole nelle diverse tipologie di servizio e per strumenti prioritari e prevalenti in funzione del ruolo dell’utente distinguendo categorie di educatori finanziari qualificati;

c.   attestare la competenza dei propri associati/operatori in relazione alle conoscenze, comprensione e capacità previste dalle norme tecniche ISO e UNI, mediante uno schema di attestazione di parte prima che possa offrire le necessarie garanzie, agli utenti ed agli atri soggetti coinvolti ed interessati, di una reale competenza verificata da esperti che posseggano la cd. “informazione rilevante” per poter effettuare una valutazione consistente e  che possa anche integrarsi efficacemente con la certificazione di parte terza effettuata da organismi indipendenti;

d.  attestare la competenza dei propri associati/utenti delle attività di educazione finanziaria circa l’acquisizione delle competenze di ruolo di “valutatore di seconda parte” degli operatori

e.  tutelare l’attività e la professionalità dei soggetti che operano in conformità con la normazione tecnica elaborata dagli Enti di Normazione ISO e UNI anche mediante una sorveglianza attiva del mercato al fine di individuare ed intraprendere azioni nelle sedi competenti verso soggetti che dichiarino in maniera non corretta o non completamente veritiera e dimostrabile la conformità effettiva alla  normazione tecnica ed il possesso delle competenze previste;

f.   offrire servizi e supporti agli utenti al fine di monitorare, controllare e valutare il grado di qualità delle attività e degli output degli operatori, educatori e pianificatori, secondo uno schema di “valutazione di parte seconda”, anche per delega degli utenti stessi.

g.  partecipare a lavori di ricerca, studio, commissioni sia di iniziativa pubblica che privata;

h.  seguire e collegarsi con il Parlamento e tutti i suoi organi, con gli organismi di normazione ed ogni altra Autorità che nello specifico campo abbia competenza;

i.    promuovere ed organizzare eventi culturali, convegni, seminari, meeting, ecc., interventi divulgativi presso strutture pubbliche e private e collaborazione per lo sviluppo di modelli di welfare comunitario finanziario;

j.   organizzare corsi di formazione che potranno essere ceduti, anche in licenza d’uso, ad altre strutture;

k.  svolgere attività editoriali a fini promozionali e divulgativi;

l.    redigere ed aggiornare il Codice deontologico e le norme di regolamentazione della attività;

m. costituire un registro di operatori competenti riconosciuto a livello nazionale ed internazionale, realizzando con cadenza periodica la verifica della competenza e dei requisiti in possesso dei singoli soci finalizzata a mantenere lo status stesso di socio;

n.  costituire un Elenco degli utenti valutatori, riconosciuto a livello nazionale ed internazionale, realizzando con cadenza periodica la verifica della competenza e dei requisiti in possesso dei singoli soci finalizzata a mantenere lo status stesso di socio;

o.  svolgere qualsiasi altro tipo di iniziativa volta a stimolare, promuovere e divulgare la conoscenza della professionalità degli Educatori Finanziari Assicurativi Previdenziali in ogni sede pubblica e/o privata. A-Norma si ispira per il suo funzionamento ai principi di trasparenza, democraticità e mantiene la piena indipendenza e autonomia rispetto ad ogni altra organizzazione. A-Norma non può svolgere attività diverse da quelle sopra indicate ad eccezione di quelle ad esse direttamente connesse e strumentali, ivi comprese le attività accessorie a quella principale, in quanto integrative della stessa.

 



[1]      Per Educatori Finanziari Assicurativi Previdenziali si intendono i soggetti, persone fisiche, che progettano e/o erogano servizi mediante “informazione” e/o “istruzione” e/o “consulenza oggettiva”, incluse le attività di informazione, addestramento e formazione delle persone e degli operatori del settore nonché attività per la qualifica dei soggetti, persone fisiche e organizzazioni, che intendono erogare ed erogano i servizi suddetti per lo sviluppo del welfare finanziario assicurativo previdenziale.

 

[2]       Per Pianificatori Finanziari Assicurativi Previdenziali si intendono i soggetti, persone fisiche, che forniscono un servizio di pianificazione finanziaria, economica e patrimoniale personale a clienti e che soddisfa tutti i requisiti etici, di competenza ed esperienza contenuti nella UNI ISO 22222:2008, nella Specifica Tecnica UNI/TS 11348 e norme tecniche collegate.

 

Last modified: Thursday, 16 October 2014, 4:28 PM